ONCOMovies

ONCOMovies

Da sempre il cinema si occupa della malattia e dagli anni Cinquanta in poi anche di oncologia. La funzione dei cosiddetti “healing movies” è discussa da tempo. Più di 80 film, in 60 anni di cinema, si sono occupati di cancro.
Grandi registi (Kurosawa, Cimino, Tavernier, Bergman, Moretti, Virzì e tanti ancora) hanno portato sullo schermo la potenza catalizzatrice di affetti e sentimenti propria della malattia oncologica.

Questo progetto intende evidenziare le difficoltà e le esigenze del malato oncologico, potenziando la consapevolezza dei caregiver. Cinque montaggi da film noti e meno noti, uno di carattere generale (“Il cinema e il cancro”) e quattro focalizzati su tematiche di particolare interesse (“Sessualità e tumore”, “Gli effetti collaterali: nausea e vomito”, “Buona e cattiva comunicazione”, “Il senso della vita”) saranno presentati in sequenza, introdotti e commentati dal Board scientifico di OncoMovies.

 

Vai al sito»